The Spice Journal, Pepe, Art 3

The Spice Journal, Pepe, Art 3

Il pepe nero si ottiene dalla pianta del pepe, che viene lasciata crescere per un minimo di tre anni, dopo i quali iniziano a sbocciare del piccoli fiori, che si svilupperanno poi in bacche. Il trio di semi di pepe nero, bianco e verde provengono tutti dalla stessa pianta ma vengono raccolti a differenti stadi di maturazione. 

I semi di pepe verde sono ancora immaturi. Vengono, poi, messi ad essiccare finché non diventano marrone scuro o neri, il nostro comune pepe nero. I semi di pepe bianchi si ottengono semplicemente dalla rimozione della copertura esteriore del pepe nero, una volta che è stato immerso nell’acqua. 

La pianta del pepe è originaria dell’India e si diffuse gradualmente nel resto del Sud-Est Asia, dove viene tutt’ora coltivata. Alcuni dei maggiori produttori di pepe nero sono attualmente India (varietà Malabar e Tellicherry), Indonesia (varietà Lampong), Vietnam (varietà Phu Quoc), Cambogia (varietà Kampot), e Malesia (varietà Sarawak).

Share

Recommended Posts